<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=248019039469232&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
gradient_ufirst-2

Fila in biglietteria: QMS virtuale ed altre soluzioni

  ufirst     lug 07, 2021

Dopo mesi di forzata immobilità prima tra le mura di casa e poi tra i confini della propria regione, adesso finalmente si può tornare a viaggiare e visitare tutti quei luoghi che si erano solo sognati e fare tutte le gite fuori porta che erano state rimandate. Quest’estate, più delle altre, profuma di libertà ma anche di ripresa del business dei viaggi e del turismo. Moltissime persone quest’anno hanno deciso di approfittare delle riaperture delle strutture ricettive e della rimessa in moto del turismo, per evadere dalla propria routine e godersi una meritata vacanza. Ci si aspetta grandi flussi di persone in movimento, soprattutto nel periodo estivo, dirette verso mete italiane ma anche all’estero. 

Fila in biglietteria

In tema di partenze, non sempre scorre tutto liscio. 

Quali sono gli ostacoli che un viaggiatore si ritrova ad affrontare? Dopo quello della chiusura di una valigia sempre troppo piena, c’è sicuramente il momento della prenotazione e acquisto dei biglietti con annessa fila in biglietteria

Molte aziende di trasporto mettono a disposizione dei clienti un sito internet, eppure non sempre questo facilita la prenotazione: a volte capita, specialmente nel caso di operatori locali, che sul sito web il servizio di prenotazione non sia disponibile o, quando lo è, al prezzo del ticket talvolta viene applicato un sovrapprezzo proprio in virtù dell’acquisto on line. 

Per chi sceglie di acquistare in biglietteria, la corsa alla prenotazione dei posti sui mezzi induce nei viaggiatori uno stato di ansia e frenesia che spesso li porta a vivere male la prima parte del viaggio: la partenza comincia con malumori, ritardi e lunghe attese in fila in biglietteria, nella speranza di poter salire a bordo e non ritrovarsi con i posti esauriti.

Questa dinamica è comune a diversi mezzi di trasporto, quali treni, autobus, traghetti e le stazioni e i porti di riferimento sono sempre affollati e congestionati, tali da diventare luoghi non troppo felici sia per i viaggiatori sia per i dipendenti che ci lavorano ogni giorno.

Per migliorare questa situazione e assicurare delle partenze serene e ben organizzate, si può optare, per esempio, per la creazione di un e-commerce dedicato esclusivamente alla vendita di biglietti di viaggio, di modo che i clienti siano indirizzati verso la procedura giusta dall’inizio alla fine. Questa soluzione può, però, risultare piuttosto onerosa: serve un buon investimento economico e di tempo per realizzare un sistema che funzioni alla perfezione.

In alternativa, si può optare per una soluzione più semplice e molto in voga negli ultimi tempi: un QMS tradizionale. Una volta arrivate in biglietteria, le persone potranno ritirare un bigliettino con il proprio numero dalla classica chiocciola rossa e poi attendere la chiamata del proprio numero per essere serviti.

Se invece si vuole adottare una soluzione intelligente, smart, che sia a metà strada tra le prime due ma risolva tutti i problemi sia dello staff che dei viaggiatori, allora l’idea giusta potrebbe essere quella di attivare nella propria struttura un QMS virtuale. Si tratta di una soluzione che permette di non creare affollamenti negli spazi comuni di contatto tra operatori e clienti, ma anche di garantire un servizio sicuro e veloce ad ogni cliente. Ogni viaggiatore, infatti, potrà prenotare il proprio turno in fila da remoto nel giorno e orario preferito, per poi accedere alla biglietteria solo quando potrà essere servito. Grazie ad un QMS virtuale nessun viaggiatore partirà scontento e nervoso a causa di perdite di tempo in fila in biglietteria o difficoltà nella prenotazione del proprio posto sui mezzi: al contrario, non vedrà l’ora di cominciare il suo viaggio con un sorriso!

  ufirst fila in biglietteria

ufirst

Written by ufirst

Categories:

see all