logo

Fase 2 COVID: ufirst è il tuo alleato per contingentare gli accessi

  ufirst     mag 15, 2020

fase2-coronavirus-ufirst-fila

Le prime riaperture inizieranno il 18 Maggio e, con esse, le lunghe file fuori dai negozi: risolvi il problema della coda con ufirst

La fase 2 dell’emergenza Coronavirus è iniziata il 4 Maggio e gradualmente porterà alla riapertura di tutte le attività commerciali, a cominciare dal 18 Maggio con i negozi e le grandi catene di retail, per poi proseguire il 1° Giugno con centri estetici e ristoranti, che attualmente continuano a restare chiusi. 

Questo però non significa che si potrà tornare alle vecchie abitudini quando ci si reca in una di queste strutture: oltre all’uso obbligatorio della mascherina, gli accessi saranno contingentati in modo da permettere di rispettare la prima e più importante norma anti-Coronavirus, quella del distanziamento sociale

ufirst ti aiuta nella fase 2 con la gestione della fila

Quanto durerà questa seconda fase ancora non lo sappiamo, ma verosimilmente i suoi strascichi si prolungheranno per diversi mesi: ecco allora che avere uno strumento come ufirst che permette la gestione della fila e degli accessi alla propria struttura diventerà di importanza cruciale per aprire e mandare avanti la propria attività in sicurezza.

Il rischio principale che si correrà con la riapertura dei negozi, vista la necessità di contingentare gli accessi, è la formazione di lunghe code all’esterno della struttura, una forma di assembramento che è necessario, per quanto possibile, evitare. 

ufirst evita la formazione della fila tramite un sistema di prenotazione del proprio turno, che funziona sia da remoto sia in loco, per i clienti che ancora non conoscono o non hanno mai usato il servizio:

  • da remoto, il cliente può riservare il proprio numero attraverso l’app ufirst per smartphone, semplicemente selezionando la sua città e cercando la struttura di interesse tra le varie strutture convenzionate. Riceverà una notifica in app per essere avvisato dell’avvicinarsi del suo turno. 
  • in loco, il cliente può lasciare il suo nome e numero di cellulare all’addetto che troverà all’ingresso, in questo modo, potrà allontanarsi dall’entrata e ricevere un sms al momento del suo turno. 

In entrambi i casi, il cliente potrà evitare di sostare fisicamente all’ingresso .

Fieri di poter essere d’aiuto: ufirst è utile in vari settori

Le strutture che maggiormente hanno richiesto ufirst in questi mesi sono, non a caso, soprattutto i piccoli negozi al dettaglio che, non avendo la possibilità di destinare un membro dello staff esclusivamente alla gestione della fila, hanno trovato in ufirst una soluzione pratica al problema delle code, subito seguiti dai supermercati. Ma anche ristoranti, studi professionali e strutture della pubblica amministrazione si sono dimostrati interessati al servizio.

Analizzando le necessità delle aziende che hanno richiesto il servizio, il problema principale che affligge queste strutture è sempre lo stesso: quello delle lunghe file di clienti che si accalcano all’esterno del negozio in attesa che arrivi il loro turno per entrare. 

ufirst ti permette di risolvere questo problema alla radice: cosa aspetti?

Il 18 Maggio si avvicina, non farti cogliere impreparato! Vivi la fase 2 dell’emergenza Coronavirus senza stress, scegli ufirst: contattaci al più presto per attivare ufirst nel tuo punto vendita!

Richiedi Attivazione

  coronavirus

ufirst

Written by ufirst

SCARICA L'APP