<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=248019039469232&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
ufirst-logo@3x-1

4 motivi che portano i clienti ad abbandonare il tuo business

  ufirst     dic 01, 2021

Chissà quante volte ti sei chiesto cosa spinga i tuoi clienti ad interessarsi al tuo business, cosa li convinca a scegliere te invece che un tuo competitor e se stai facendo tutto il necessario per renderli fedeli alla tua attività.

Sicuramente te lo sei chiesto molte volte e in base alle risposte hai studiato la strategia giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, assicurandoti la soddisfazione dei clienti.

customer satisfaction_ufirst

Ma ti sei mai chiesto cosa possa spingere i clienti ad abbandonare il tuo business? Quali sono i fattori di disturbo che ti fanno perdere clienti?

Queste riflessioni possono aiutarti a condurre una strategia di vendita e di customer care migliore. D’altronde è sempre vera la regola per cui è più facile perdere clienti che conquistarli, quindi per evitare che ciò accada ti segnaliamo 4 motivi che possono portare i clienti ad abbandonare il tuo business.

 

1. Problemi di comunicazione tra cliente e staff

Capire il tipo di persona che si ha di fronte non è mai semplice, soprattutto quando si tratta di clienti che si recano per la prima volta nella tua struttura.

Spesso si sbaglia l’approccio alle loro esigenze, credendo di aver capito al primo sguardo se la persona in questione è entrata intenzionata a comprare o solo per dare un’occhiata. Quando questo accade il cliente può sentirsi incompreso e così può decidere di abbandonare l’impresa.

Il consiglio, quindi, è di ascoltare molto attentamente chi si ha di fronte e presentare ciò che di meglio gli si può offrire senza remore: anche se la prima volta sarà entrato solo per osservare, la seconda sicuramente tornerà con passo deciso.

2. L’esperienza dei clienti non è positiva

Nel mondo di oggi è noto che offrire dei buoni prodotti o servizi non basta più per eccellere e superare i propri concorrenti. Ciò che conta è, prima di tutto, l’esperienza d’acquisto che si offre ai clienti/utenti, i quali si aspettano di non trovare alcun ostacolo mentre cercano il prodotto o servizio adatto a loro sia in negozio fisico che online.

Perciò curare nei dettagli l’esperienza dei clienti nella tua attività è fondamentale per colpirli e conquistarli. Le parole d’ordine sono semplicità, velocità, empatia ed efficienza.

3. Nessuna novità in vista

Il detto “Old but gold” è ancora valido, ma non sempre e ovunque. Se il tuo business offre gli stessi servizi o prodotti ormai da tempo, con le stesse modalità senza alcuna innovazione, i clienti potrebbero alla lunga non esserne più attratti. Attenzione a non confondere la coerenza che è una cosa da preservare, con la scarsa creatività e la mancanza di innovazione che possono essere deleterie. In questo senso la tecnologia giusta può essere d’aiuto per innovare l’ambiente di lavoro e migliorare le modalità di erogazione di prodotti o servizi.

4. Lunghe attese per essere serviti

Nella sede fisica della tua attività devi prestare tanta attenzione quanto nella sede virtuale. Difatti in entrambe potresti facilmente perdere clienti se non ti curi delle attese e delle lunghe file in cui le persone sono spesso bloccate per essere servite.

Circa l’80% delle persone lascia la struttura in cui si trova se sottoposto a lunghe file che sembrano interminabili, oppure abbandona del tutto l’impresa notando code già all’ingresso. Per ridurre i tempi di attesa dei tuoi clienti e gestire meglio l’erogazione di servizi, anche in caso di attività multisportello, la soluzione può essere un QMS virtuale con il quale è possibile prenotare il proprio turno in fila o prenotare un appuntamento da remoto, riducendo affollamenti sul luogo.

La tecnologia che ti aiuterà a non perdere clienti ma a renderli fedeli al tuo business è proprio qui sotto i tuoi occhi: scopri ufirst!

Scopri ufirst

  ufirst customer satisfaction customer experience

ufirst

Written by ufirst

Categories:

see all